Vuoi accedere all'area riservata ?

Registrati per poter accedere alla nostra Area Riservata. In essa presentiamo una selezione di arredi, dipinti ed oggetti di alto antiquariato, completi di ogni informazione.
Scheda articolo : 256701
Giuseppe Zais (Forno di Canale d’Agordo 1709-Treviso 1784), Due paesaggi con figure
Autore : Giuseppe Zais (1709- 1784)
Epoca: Seconda metà del Settecento

Giuseppe Zais
(Forno di Canale d’Agordo 1709-Treviso 1784)
Due paesaggi con figure
Gouache su carta
cm 43 x 51 ciascuno,

Queste due bellissime gouaches inedite raffigurano placidi paesaggi di campagna solcati da tranquilli e limpidi torrenti che riflettono l’azzurro del cielo. Alberi frondosi, poche case dai tetti di paglia, antiche torri vicine e lontane, figure di pescatori, lavandaie e viandanti, qualche animale domestico e distanti montagne azzurrine testimoniano di luoghi tranquilli, di idillio più che di fatica, e di un tempo lento (così diverso dal nostro di oggi), fatto di conversazioni e contemplazioni della natura. Sono paesaggi che si basano certamente su osservazioni e disegni dal vero, ma traslati e ingentiliti secondo le idee tipiche dell’Arcadia. [...] Lo stile e l’alta qualità di queste opere permettono di identificare l’autore nel pittore agordino Giuseppe Zais, verosimilmente in un periodo di piena maturità. Si possono effettuare infatti diversi confronti probanti con opere del maestro: tra tutti quelli possibili mi pare particolarmente vicina la bella tela raffigurante un Paesaggio con figure femminili conservata a Basildon Park (Reading), National Trust. Certamente in due scene come queste si apprezzano pienamente non solo l’influenza di Marco Ricci, bellunese come Zais, che fu grande maestro anche nella tecnica del gouache e da lui frequentato a Venezia, ma anche e soprattutto l’ispirazione alla delicata Arcadia di Francesco Zuccarelli.

- Expertise by Alberto Cottino
Misure H x L x P  
Altezza cm. : 43 cm
Larghezza cm. : 51 cm
Content for class "clear" Goes Here